Calendario

Risultati immagini per calendario scolastico 2017/2018

 

 

SCUOLA DELL’INFANZIA   SCUOLA PRIMARIA   SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO

Inizio anno scolastico

mercoledì 12 settembre 2018

 

Inizio anno scolastico

mercoledì 12 settembre 2018

 

Inizio anno scolastico

mercoledì 12 settembre 2018

Termine anno scolastico

sabato 29 giugno 2019

 

Termine anno scolastico

sabato 08 giugno 2019

 

Termine anno scolastico

sabato 08 giugno 2019

Il calendario delle festività, in conformità alle disposizioni vigenti, sarà il seguente:

  • tutte le domeniche
  • 1° novembre Festa di tutti i Santi
  • 2 e 3 novembre Commemorazione dei defunti
  • 8 dicembre Immacolata Concezione
  • 25 dicembre Natale
  • 26 dicembre Santo Stefano
  • 1° gennaio Capodanno
  • il 6 gennaio Epifania
  • 22 aprile lunedì dopo Pasqua
  • 4 e 5 marzo             Lunedì  e martedì di Carnevale
  • 25 aprile Anniversario della Liberazione
  • 26 e 27 aprile Continuità con l’anniversario della Liberazione
  • 1° maggio Festa del Lavoro
  • 2 giugno Festa nazionale della Repubblica
  • 24 giugno Festa del Santo Patrono

Le vacanze natalizie saranno fruite dal 24 al 31 dicembre 2018 e dal 02 al 05 gennaio 2019.

Le vacanze pasquali saranno fruite dal 18 aprile al 24 aprile 2019.

Inoltre, recepita la volontà che la Regione Campania intende conservare e rinnovare la memoria della tragedia dell’olocausto e quella degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, nonché rinnovare e potenziare l’azione della nostra Istituzione Scolastica sui temi dell’educazione alla legalità, alla democrazia ed alla cittadinanza responsabile, si ritiene opportuno celebrare:

  • il giorno 27 gennaio, designato dalla risoluzione 60/7 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, come giornata in commemorazione delle vittime dell’olocausto e riconosciuto dalla Legge n. 211 del 7 luglio 2000 come “giorno della memoria” al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte;
  • il giorno 10 febbraio, istituito con la legge 30 marzo 2004 n. 92, come giorno del ricordo, in commemorazione delle vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata;
  • il giorno 19 marzo – “Festa della legalità” istituita dalla Regione Campania nel 2012 in ricordo dell’uccisione di don Peppino Diana – come giornata dell’impegno e della memoria.

Nel corso delle suddette giornate, oppure, qualora capitassero di sabato o domenica, nel corso della settimana che precede; l’Istituzione Scolastica programmerà, nell’ambito della propria autonomia, iniziative specifiche, anche in sintonia con quanto la Regione prevede di realizzare.

 

 L’orario delle attività didattiche sarà così articolato:

SCUOLA DELL’INFANZIA

DALLE ORE 8,15 ALLE ORE 13,15

DALLE ORE 8,15 ALLE ORE 16,30 (CON L’ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DI REFEZIONE)

 

SCUOLA PRIMARIA

DALLE ORE 8,10 ALLE ORE 13,40 (dal lunedì al venerdì)

 

SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO

DALLE ORE 8,00 ALLE ORE 14,00 (dal lunedì al venerdì)

 


 

 

Regolamento servizio accoglienza alunni scuola dell’infanzia e primaria

Per usufruire del servizio di accoglienza in entrata e/o di uscita occorre attestare le situazioni di “particolari esigenze”, tenendo conto di quanto segue:

  1. Il servizio si svolge nei seguenti orari:
  • SCUOLA DELL’INFANZIA entrata 8,00 – 8, 15 uscita  16,30 – 16, 45
  • SCUOLA PRIMARIA entrata 8,00 – 8, 10         uscita  13,40 – 13, 50
  1. In caso di presenza di più figli che frequentano diversi ordini di scuola (si precisa che il servizio è garantito solo per i genitori i cui figli frequentano il nostro Istituto Comprensivo).
  2. In caso di necessità, dovuta a problemi di lavoro, questi vanno opportunamente attestati.
  3. Il servizio, se sussistono i requisiti, di cui ai punti 1 e 2 del presente regolamento, è usufruibile su richiesta per periodi limitati o per l’intero anno scolastico.

 

 

Permessi ingressi in ritardo ed uscite anticipate

Fino a 4             autorizzati dal responsabile di plesso e/o coordinatore di classe

Il quinto           autorizzato dalla presidenza